Un Mare di Cultura

Published by Giorgia TINNIRELLO on

Un Mare di Cultura

Ustica è un’isola del Mar Tirreno, situate a nord ovest di Palermo.

Il mare che domina la realta dell’isola è il principale testimone di una storia millenaria poiché di riferimento della navigazione di cabottaggio e delle rotte commerciali a lundo raggio che attraversavano il Mediterraneo e il Mar Tirreno.

In questi movimenti di merci e cultura, gli uomini, volontariamente o casualmente, hanno lasciato i segni della propria presenza. E’ proprio nei fondali di Ustica che si possono apprezzare questi segni sottoposti a un programma di tutela, conservazione e valorizzazione in situ.

I pionieri di questa idea, oggi condivisa e messa in atto anche in alter realtà, furono Honor Frost, Gianfranco Purpura, Alessandro Fioravanti et Edoardo Riccardi che nel 1990 contribuirono alla realizzazione del primo itinerio archeologico subacqueo nella zona di Punta Gavazzi. L’idea di un museo subacqueo porto alla successiva realizzazione degli itinerari di Punta Falconiera e Cala del Leone ad opera della Sovrintendenza del Mare nel 2006.

Oltre i principali siti archeologici, visitabilu in linea con i principi della Convenzione UNESCO sulla protezione del patrimonio arhceologico culturale sommerso, i fondali di Ustica sono costellati di evidenze archeologiche di grande pregio, riferibili ai diversi periodi di frequentazione dell’isola.

Oggi attraverso lo sviluppo e l’attuazione di meteodologie e tecniche sempre piu basate sulla multidisciplinarieta l’obiettivo è la piena comprensione dei contesti e la loro restituzione alla collettività.

Giorgia TINNIRELLO

Giorgia TINNIRELLO

Archeologa subacquea

Categories: Archeologia

Giorgia TINNIRELLO

Giorgia TINNIRELLO

Archeologa subacquea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *